Diventare donatore

Per diventare donatori di sangue occorre avere buona salute e almeno 18 anni e meno di 65, pesare almeno 50 Kg, non avere comportamenti a rischio per le malattie trasmissibili con il sangue.

L'aspirante donatore viene sottoposto ad una serie di esami clinici, ad elettrocardiogramma, e visita medica prima della donazione.

Trascorsi 30 giorni dal prelievo per esami, il donatore verrà chiamato per la prima donazione. Il nuovo donatore, prima di eseguire la visita medica, dovrà compilare un modulo di accettazione e consenso.

Facsimile modulo di accettazione e consenso

Durante la visita medica verranno controllati i parametri vitali, le risposte delle analisi precedenti, valutate le possibili temporanee controindicazioni alla donazione.

Le donazioni possono essere di sangue, plasma e piastrine. Il materiale utilizzato per le donazioni è sterile e monouso, le donazioni devono essere distanziate almeno 90 giorni una dall'altra.

Le donne in età fertile possono donare sangue due volte all'anno, non debbono farlo durante le mestruazioni o la gravidanza e per un anno dopo il parto.

Per legge il lavoratore dipendente ha diritto ad una giornata di riposo ed alla corresponsione della normale retribuzione, in concomitanza con la donazione.

Per informazioni più dettagliate, telefona al numero verde 800-261580.

Dove si dona

Le visite e gli esami di idoneità si effettuano nei giorni vedi calendario oppure su prenotazione nelle giornate dedicate ai prelievi per donazione presso la Sede dell'Avis Comunale di Sorbolo in Via Gruppini 4/bis.

Per le donazioni di sangue intero si verrà convocati con apposita cartolina nei giorni stabiliti dal calendario annuale già predisposto sempre presso la Sede di Via Gruppini 4/bis.